Trovamister

Facciamo qualche domanda a Rocco Nucera, allenatore milanese e fondatore di Trovamister (www.trovamister.com), un progetto che mira a fare da supporto per gli allenatori in cerca di una panchina, sfruttando le potenzialità della rete.trovamister

Ciao Rocco, parlaci di te, del tuo percorso da allenatore e di come sei arrivato a pensare a Trovamister.
Ciao, ho iniziato ad allenare già da giovanissimo, il calcio per me è sempre stata una passione molto forte. Quando avevo diciassette anni oltre a giocare aiutavo ad allenare i pulcini della società in cui giocavo.
Da allora non mi sono mai fermato e dopo aver conseguito due patentini e aver conosciuto molti colleghi, mi sono reso conto di un problema comune a tutti noi… farsi conoscere è molto difficile, da qui l’idea di creare un database online di, spero un giorno, tutti gli allenatori.

Cos’è esattamente Trovamister? A chi è rivolto?
Trovamister è, come anticipato, un database di tutti gli allenatori che vorranno iscriversi gratuitamente. Potranno compilare la loro scheda specificando la loro categoria ideale da allenare, il raggio entro il quale sono disposti ad andare ad allenare, insomma quante più informazioni possibili per poi farsi notare dalle società che a loro volta potranno accedere al servizio in maniera del tutto gratuita. Con un semplice motore di ricerca e una mappa avranno i loro allenatori a portata di clic.

Ti sei ispirato a qualche iniziativa già esistente o è un’idea nuova?
Negli anni ho visto qualche portale con domanda e offerta sotto forma di annunci, ho pensato di creare una sorta di Linkedin per gli addetti ai lavori, in fondo siamo o no tutti allenatori?

Esistono dei requisiti di base per iscriversi a Trovamister o può farlo anche chi è agli inizi e ha poca esperienza?
Al momento non servono requisiti, chiunque abbia la voglia di allenare può iscriversi, anche e le regole stanno cambiando e le regole presto prevederanno che solo allenatori patentati potranno esercitare.

Quali sono i mister di riferimento per te?
Gli allenatori che mi hanno segnato sono stati pochi ma buoni, quando ho iniziato i miei riferimenti erano Sacchi e Zeman, oggi studio molto Guardiola e Sarri. Tutti innovatori e con la voglia di arrivare alla vittoria attraverso il bel gioco. Come dico sempre ai miei giocatori: la vittoria è una conseguenza, non il primo obiettivo.

Portiere volante ama il calcio e la letteratura. Puoi consigliare qualche libro che ti ha colpito, magari che abbia a che fare con un allenatore o qualche squadra legata a un allenatore specifico?
Il libro che consiglio, che forse può essere più vicino a noi allenatori dilettanti è L’uomo del fiume: la mia vita il mio calcio. La storia di Cosmi parte dai nostri campetti di periferia fino ad arrivare alla serie A e credo che molti di noi, inseguendo quel sogno, ci si ritroveranno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...