Neuro2020 – Girone C – Romania-Austria

di Gianluca De Salve

Bucarest (Romania), 10 settembre 1986

Romania-Austria

Esordio nel girone C per Austria e Romania, partita che vale quasi come uno spareggio per capire quale, tra le due nazionali, potrà dare fastidio in ottica qualificazione alle favorite Olanda e Ucraina.
Come ogni spareggio che si rispetti la tattica ha il sopravvento sullo spettacolo e non succede praticamente nulla sino all’ultimo minuto del primo tempo. È la classica partita che ha bisogno di una giocata sopra le righe per potersi sbloccare e ci pensa il portiere austriaco a fare quella giocata, in negativo. Su un innocuo traversone da calcio d’angolo Lindenberger si cosparge i guantoni di sapone e offre al difensore Iovan un comodo pallone da spingere in rete a porta vuota. 1-0 per la Romania e tifosi al seguito che per festeggiare si accaniscono, forse giustamente, con il lancio di carta igienica sul disperato Klaus.
Nella ripresa la difesa austriaca non vuole essere da meno rispetto al proprio estremo difensore e applica una tattica del fuorigioco da partitella in spiaggia a Ferragosto dopo una bella grigliata di pesce permettendo al neo subentrato Lacatus, di raddoppiare al 60’ con una bomba a porta vuota appena sotto la traversa. Altro giro di carta igienica dalle tribune.
La Romania da questo momento dilaga.
Dopo tre minuti Iovan si sente ancora in colpa per il primo gol e decide di essere ricordato per un altro motivo. Punizione dal limite e missile sotto l’incrocio dei pali. Doppietta per lui.
All’89’ c’è gloria anche per un giovane dal futuro promettente. Gheorge Hagi, segnatevi questo nome, nelle praterie dell’ormai depressa difesa austriaca raccoglie al volo di sinistro l’assist di Lăcătuş e fissa il risultato sul definitivo 4-0.
Formazione austriaca non pervenuta. La pericolosa coppia d’attacco Schachner-Polster è rimasta tale solo sulla carta, igienica appunto.


Romania-Austria 4-0
Iovan 45′, Lăcătuş 60′, Iovan 63′, Hagi 89′.

Romania: Moraru, Rednic, Bumbescu, Belodedici, Iovan, Klein, Hagi, Bölöni, Mateuţ (Balaci 72′), Cămătaru, Piţurcă (Marius Lăcătuş 46′).
Allenatore: Lucescu

Austria: Lindenberger, Messlender, Lainer, Degeorgi, Brauneder (Pacult 65′) – Weber, Türmer, Kienast (Werner 46′), Baumeister, Schachner, Polster.
Allenatore: Elsner

Un pensiero riguardo “Neuro2020 – Girone C – Romania-Austria”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...