Neuro2020 – Girone D – Croazia-Norvegia

di Silvano Calzini

Zagabria, 12 ottobre 2010

CROAZIA-NORVEGIA

Si gioca a Zagabria allo stadio Maksimir, vale a dire allo stadio Vescovo della pace o Pace del vescovo. Se non ci credete vi ricordo che Maksimir non è altro che la fusione tra il nome del vescovo Maksimilijan, fondatore nel 1794 dell’adiacente parco, e la parola mir, che in croato vuol dire pace. Va bene non sapere chi siamo e dove andiamo, ma almeno sapere dove siamo! Adesso, dopo avere risposto a una delle grandi domande esistenziali, torniamo all’umile dovere di cronisti.Mario_Mandžukić_in_2018
Clamoroso al Maksimir: al 21’ parte un fulmineo contropiede norvegese che porta il centravanti di origine marocchina Abdellaoue solo davanti al portiere croato che viene infilato alla sua sinistra. Nonostante le apparenze, era proprio quello che ci voleva per dare la sveglia ai padroni di casa, che finalmente escono dal loro letargo. Dopo una quindicina di minuti arriva il pareggio ad opera di Marione Mandžukić, che di testa mette in rete un bel traversone di Pranjić. A inizio ripresa c’è il raddoppio croato al termine di una bella combinazione tra l’appena entrato Iličević, Eduardo e Kranjčar che mette nell’angolino basso.
A questo punto i croati tirano i remi in barca e praticamente la loro partita finisce qui. Il resto del secondo tempo vede la Norvegia costretta a fare gioco, il che è contro la loro modesta natura tecnica, per cui si assiste a uno stucchevole festival di cross verso l’area di rigore croata nel vano tentativo di trovare la zuccata giusta. A ben guardare, da un lato il pareggio sarebbe la sacrosanta punizione per la supponenza dei croati, ma dall’altro sarebbe una bestemmia agli occhi della Dea Eupalla. In realtà non succede più niente e così la Croazia passa agli ottavi, mentre la Norvegia se ne torna a casa. Calcisticamente parlando, giusto così.

ulaznica_2010-10-12_hrvatska_norveska_85972f8f

 

Croazia – Norvegia 2-1
Abdellaoue 21’, Mandžukić 35’, Kranjčar 49’.

 Croazia: Pletikosa, Srna (Buljat 88’), Schildenfeld, Šimunić, Strinić, Vukojević (Dujmović (61’), Pranjić, Mandžukić, Modrić (Iličević 46’), Kranjčar, Eduardo, (Bilić 61’).

Norvegia: Jarstein, Ruud, Hangeland (Wæhler 64’), Demidov, Riise, Braaten (Carew 64’), Henriksen (Grindheim 46’), Jenssen, Moen, Pedersen, Abdellaoue (Hannover 96′).

Un pensiero riguardo “Neuro2020 – Girone D – Croazia-Norvegia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...