La disparition – Il Fantacalcio senza la “e” #9

di Gianvittorio Randaccio

«Da piccolo facevo il portiere. Giocavo nella squadra del quartiere dove abitavo, il quartiere Montebello. Portiere degli allievi della Montebello. Allora una volta, ero lì che dovevo rinviare coi piedi, mi sono chiesti improvvisamente Chi me lo fa fare a me, di rinviare la palla coi piedi?»
Quando ho letto la formazione del ReaLore, per la nona giornata di questo squinternato fantacalcio senza la “e”, ho subito pensato che il Ferrari schierato in difesa dai miei avversari potesse essere il Learco Ferrari di Spinoza (un bellissimo libri di Paolo Nori) che, anche se una volta faceva il portiere magari poi con il passare del tempo ha cambiato ruolo, sono cose che succedono nel calcio, e adesso addirittura gioca in serie A, nella Sampdoria. Avrebbe potuto essere anche il Ferrari del Sassuolo, anche lui difensore, in effetti; magari quel Learco aveva dei fratelli che adesso giocano in serie A e che un giorno finiranno a giocare insieme nella stessa squadra, come i gemelli Filippini nel Brescia o i fratelli Bonetti nella Sampdoria.


Poi, poco prima della partita, mi sono reso conto che il Ferrari della Sampdoria in realtà si chiama Alex, mentre quello del Sassuolo si chiama Gian Marco, e che sono entrambi abbastanza giovani e che, insomma, una parentela con il Learco Ferrari di Spinoza è abbastanza improbabile. Sabato avrei voluto chiedere qualcosa in più proprio a lui, ad Alex Ferrari, comunque, ma il poverino si è fatto male dopo pochi minuti, uno stiramento, pare, e ha dovuto lasciare il campo, sostituito da Danilo, che anche lui si chiama come un mio compagno di liceo, ma che immagino non c’entrino niente l’uno con l’altro.


Così, perso in tutti questi casi di omonimia e ipotetiche parentele, devo confessare che ai miei occhi la partita ha perso un po’ d’interesse, e forse i ragazzi della Disparition se ne sono accorti e hanno reso meno del previsto, non approfittando di un ReaLore pieno di infortunati e con il morale a terra, tutto chiuso nella sua area per giocare in contropiede. Abbiamo fatto uno a uno alla fine, solo grazie alla bellissima punizione di Lykogiannis, tutto il resto è un po’ da dimenticare.
Faccio mea culpa, quindi: la prossima volta dovrò pensare meno ai nomi dei nostri avversari e concentrarmi di più sulle motivazioni e sui piani B, che oggi, se non li hai, non sei nessuno.

ReaLore – La Disparition   1-1    (67-66,5)

ReaLore
Szczesny (Buffon), Bonucci, Romagnoli, D’Ambrosio, Ferrari (Danilo), Estevez (Maggiore), Ruiz, Castrovilli, Vidal, Deulofeu, Gervinho

La Disparition 
Consigli, Lazzari, Darmian, Dimarco, Lykogiannis, Malinovskiy, Mkhitaryan, Sottil, Lozano, Boga, Barrow

Classifica
Katoooo 23, La Disparition 19, ReaLore 18, Margot United 13, Fitronc United 11, Lukitos Locoso 10, FF Glories 10, Rivo Nkolouu 9, Real Catagna 8, Xiao nana Xiao 4.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...