Il Pallonario (16-22 novembre)

16 novembre. Prima partita ufficiale della nazionale USSR, Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche. A Mosca, allo Stadio Vorovskogo, la formazione con la scritta CCCP sul petto batte la Turchia 3 a 0 in un incontro amichevole.  Segnano Butusov (2) e Shpakovskiy. La formazione sovietica: Sokolov, Rushchinsiy, Ezhov, Filippov, Selin, Privalov, Grigoryev, Butusov (c), Isakov, Shpakovskiy, Shaposhnikov. (1924)

17 novembre. Con una grande festa – nella quale il numero principale era una partita fra veterani  e vecchie glorie del calcio brasiliano – il Botafogo di Rio de Janeiro ha inaugurato il suo nuovo stadio, nel rione Marechal Hermes, alla periferia della città. Tra le vecchie glorie scese in campo per l’occasione Garrincha, Nilton Santos, Zagalo, Gerson, Amauri, Roberto e altri. Il più applaudito di tutti è stato Garrincha, con la sua tradizionale maglia  numero 7 e che ha fatto sfoggio dei suoi famosi dribbling. È stato anche portato in trionfo. Emozionato, Garrincha ha affermato: «Nonostante aver giocato in altri club e nella nazionale, la maglia numero 7 del Botafogo è stata la maggior allegria della mia vita…» (1978) 

18 novembre. Il film sull’ultima edizione della Coppa del mondo di calcio è stato presentato oggi a Zurigo ai componenti della Fifa e dell’Uefa. La durata di proiezione del film, la cui pellicola misura ottantamila metri, è di centocinque minuti. Nessun nuovo elemento è emerso dalla visione del film sulla questione della validità della terza rete della finale tra Inghilterra e Germania Occidentale. (1966)

19 novembre. Una équipe della Rai-tv diretta da Mario Azzella, ha girato a Leggiuno, ove nacque e dove trascorse gli anni della sua infanzia, e sul campo sportivo di Laveno, squadre ove giocò agli inizi della sua carriera, alcune sequenze che verranno inserite in un filmato interamente dedicato a Gigi Riva. (1969)

Continua a leggere “Il Pallonario (16-22 novembre)”