Neuro2020 – Girone E – Spagna-Irlanda

di Gino Cervi

Suwon, 16 giugno 2002

SPAGNA-IRLANDA

Alle 13 e 38 di domenica 16 giugno 2002, al World Cup Stadium di Suwon, davanti a 38.296 spettatori, Fernando Morientes Sánchez, ricevendo da destra un cross teso di Carles Puyol Saforcada, anticipò sul primo palo il difensore irlandese Gary Breen e infilò il portiere Shay Given sul palo più lontano, portando in vantaggio la Spagna negli ottavi di finale della Coppa del Mondo di Corea-Giappone 2002.

Luis Enrique Martínez García raddoppiò, ma l’arbitro, lo svedese Anders Frisk, su segnalazione del guardalinee, il connazionale Leif Lindberg, o lo slovacco Igor Šramka, vattelappesca, annullò per fuorigioco. Al 63’ Frisk assegna un calcio di rigore agli irlandesi per atterramento in area di Damien Duff a opera di Juan Francisco García García, detto Juanfran. Ian Harte andò col mancino sul dischetto ma si fece parare il tiro da Iker Casillas Fernandez: sulla ribattuto Roy Keane svirgola malamente a lato. Per tutta la partita proprio Robbie Keane si dannò l’anima per cercare il pareggio.

Al 90’ in estremo tentativo d’assalto irlandese all’area spagnola, Fernando Ruiz Hierro cercò di sfilare la maglietta di dosso a Niall Quinn. Frisk fischiò il rigore e Robbie Keane, esaudito dal Dio dei testardi che non può che avere un occhio di riguardo nei confronti degli irlandesi, segna l’1-1. Si andò così ai supplementari senza però che il risultato cambiasse punteggio.

Qui avvenne qualcosa di inaudito, nella storia della Coppa del Mondo e in quella dello sport in generale. Riunitisi nel centro del centrocampo, i ventidue giocatori, decisero che andava bene così, senza rigori e senza un vincitore. Tenendosi per mano si misero a cantare insieme Viva la Quinta Brigada di Christy Moore, che è una delle tre o quattro canzoni che quando l’ascolto mi fa sempre venire i brividi. Ascoltatela e ditemi se non vengono anche a voi. Intanto io ve la traduco qui di seguito.

VIVA LA QUINTA BRIGADA!

Dieci anni prima che io venissi al mondo
una compagnia di eroi insieme si trovò,
arrivarono per mare da ogni dove
era la Quinta Brigata Internazionale

Per lottare a fianco al popolo spagnolo,
per fermare l’onda buia dei fascisti,
Franco e gli altri eran ricchi e prepotenti,
ma i ragazzi Frank Ryan erano qui.

Continua a leggere “Neuro2020 – Girone E – Spagna-Irlanda”